Archivio tag | riparazioni telai in titanio

WINDSOR U.K.

Windsor – 28 Maggio

Oggi Matteo Carrara ha pedalato con una Nevi Spinas con Campagnolo Srl Super Record , e la nostra forcella in Titanio . Questa bici può essere usata non solo con freni normali ma anche la predisposizione per il disco ! La sella fi’zi:k e castomizzata color marrone e brendizzata con il nostro Nevi logo.

13267837_10153810559318246_3648699146710538627_n

 

ANDREA TIBERI SI PREPARA AL CAMPIONATO ITALIANO!

Andrea Tiberi: “Dopo aver lavorato nella prima parte di stagione alla ricerca del miglior compromesso tra rigidità e guidabilità, abbiamo riflettuto e lavorato con Sergio Finazzi a un nuovo telaio che, mantenendo le stesse proprietà di guidabilità e reattività, risultasse più leggero di 200gr! Per ottenere questo risultato abbiamo ridotto le sezioni di tubo orizzontale, tubo piantone e forcellini obliqui, cioè quelli che influiscono meno dal punto di vista della rigidità strutturale; inoltre è stata modificata la struttura della zona dell’attacco freno posteriore post-mount e soprattutto è stata riservata molta attenzione alla cura di tutti i particolari. Il risultato è stato ottenuto e ho potuto esordire con il nuovo K2 ai campionati europei di Berna, rimanendo molto soddisfatto! Ringrazio nevi bikes per questo gioiellino, prossimo obiettivo Campionato Italiano!”

 

DSC05438sì

GIOELE BERTOLINI VINCE ANCHE A GORIZIA E TIBERI QUINTO! Dominio assoluto di Bertolini e Tiberi sempre più in condizione!

 

 

12 Maggio 2013

GIOELE BERTOLINI VINCE ANCHE A GORIZIA E TIBERI QUINTO!
Dominio assoluto di Bertolini e Tiberi sempre più in condizione!
gioele1299842659_n


vittoria gioele Gorizia_n

939X1817

939X1814

gio2_n gio4_n gio _ngioele_n

 

939X1956 Nevi Black - Tiberi tiberi 444340tiberi nero_444339

 
Gioele Bertolini vince la tappa degli Internazionali d’Italia di cross country. Un altro impegno importante per il Team Controltech Nevi con base a Monguzzo in questa domenica 12 maggio. Siamo in Friuli, per la precisone a Gorizia per l’appuntamento con la quarta tappa del circuito degli Internazionali d’Italia di cross country. Grande giornata per il team internazionale “titanico”. Condizioni meteo che hanno reso il percorso estremo per la quantità di fango presente in molti punti ma molto divertente e spettacolare per il pubblico. Nella categoria Junior dominio assoluto di Gioele Bertolini. Un altro successo importante e primato consolidato nella classifica generale, per il giovane atleta al secondo anno Junior tesserato per il team del presidente Giuseppe Corti. “Non ho avuto nessun problema. Come sempre tengo alto il ritmo al primo giro per capire anche la situazione degli avversari. Ho visto che sono rimasto subito solo ed ho corso con grande tranquillità, con tutto lo staff dirigenziale che mi informava dei vari distacchi. Un’altra bella vittoria e primato rafforzato nella classifica generale del circuito degli Internazionali d’Italia che rimane uno degli obiettivi del team e del sottoscritto. La mia Nevi è stata impeccabile. Anche in un percorso fangoso tutto è andato via alla perfezione ora mi aspetta la Coppa del Mondo consapevole che la mia condizione è molto buona.” Bene anche Andrea Tiberi, nella gara Open maschile, dove ottiene un brillante quinto posto, con la soddisfazione di salire sul palco e ricevere l’applauso del numeroso pubblico presente.“Ho avuto un lieve calo durante il quarto dei cinque giri in programma. Ma mai preoccupato. Ero ben aggiornato sull’andamento della gara. Sono contento della mia prova e della mia condizione. La forma sta crescendo e adesso che arrivano gli appuntamenti più importanti sono molto fiducioso.” In crescita Umberto Corti che conclude quindicesimo assoluto. “Prima di tutto sono felice per Gioele ed anche per Andrea. Bene anche la mia prova. Purtroppo ho avuto una partenza con la retromarcia! Ho avuto problemi ad agganciare il pedale e dopo 100m mi sono trovato dalla prima fila al cinquantesimo posto. Comunque capisco che sono in crescita e questo mi da morale. Ho ancora tanto margine di miglioramento, sono sereno e fiducioso. Tre atleti nei primi quindici degli Internazionali d’Italia rimane un ottimo risultato. I nostri sponsor sono contenti di quanto facciamo”. Unico neo della giornata la sfortuna che ha colpito l’under valtellinese Tommaso Caneva che è strato costretto al ritiro per problemi meccanici.
Prossimo appuntamento domenica ad Albstadt (GER) per la prima prova di Coppa del Mondo!

GIOELE BERTOLINI VINCE A NALLES

GIOELE BERTOLINI VINCE A NALLES!
Grande gara anche per Andrea Tiberi e Tommaso Caneva
Prima tappa del circuito degli Internazionali d’Italia di cross country, con l’appuntamento in terra bolzanina, sede della tredicesima edizione della Marlene Sunshine Race.

Giornata primaverile, percorso tecnico e vetrina importante per il gruppo del team Controltech Nevi sodalizio monguzzese del presidente Giuseppe Corti. Nalles come sempre è il primo vero incontro tra i più forti interpreti del cross country nazionale ed internazionale. Tra gli junior (17/18 anni), trionfa Gioele Bertolini atleta che riesce a stupire gli addetti ai lavori per le sue capacità di guida e la determinazione che mette in ogni gara. La sua Nevi K2 29er ha saputo gestire alla grande ogni sussulto e vibrazione che subiva dal difficile percorso di Nalles “Vincere agli Internazionali d’Italia è qualcosa di importante e di gratificante. Qui non si vince per caso. Qui devi essere un buon biker. L’importante per me è regalare forti emozioni e successi, al mio team, che mi ha sostenuto metro dopo metro, ed ai nostri sponsor. Gli Internazionali d’Italia Xc sono una vetrina fondamentale ed importante per noi atleti e per la mia società.”
Bene anche per l’èlite Andrea Tiberi, settimo fino all’ultimo giro. Poi calato nel finale concludendo undicesimo e comunque secondo italiano. “La gara è stata difficile sul piano tecnico e tattico. Ritmo molto forte e percorso come sempre durissimo sia per noi atleti che per le bici. Non volevo perdere la scia dei migliori. Purtroppo nel finale è mancato qualcosa. Peccato perché volevo entrare nella top ten. Ho avuto belle sensazioni, in crescita e sono sicuro che per metà maggio quando inizierà la coppa del mondo la mia condizione sarà ancora migliore.” Buona prova anche dell’under Tommaso Caneva giunto attorno alla trentacinquesima posizione assoluta e undicesimo Under 23. “Sono contento, ho sfiorato la top 10 ma sono sempre stato in gara. È mancato anche a me un po’ il finale ma credo che con qualche gara in più nelle gambe raggiungerò una condizione migliore.”
Umberto Corti delude un po’ le attese non entrando mai in gara e ritirandosi a un giro dalla fine. “Purtroppo in questo ultimo periodo sono stato un po’ impegnato con il lavoro dove seguo la commercializzazione del marchio Controltech e lo sviluppo di nuovi prodotti. Ho dovuto quindi dedicarmi un po’ di più al lavoro e un po’ meno all’allenamento. È normale che a questi livelli quando è così, gli altri ti passano sopra. Contento per la grande domenica di squadra dove abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro valore!”
Prossimo appuntamento ufficiale per il team sarà il 27/28 aprile a Montichiari in occasione della seconda prova degli internazionali d’Italia XCO.

939X9900

 

IMG_9163

 

Gioele Nalles_n

Andrea Tiberi 1° alla Granfondo Muretto di Alassio 17 marzo 2013

Vittoria

Andrea Tiberi:

“Sono sempre rimasto in seconda posizione ad inseguire Tony Longo. Fortunatamente per me, Tony ha forato e mi sono trovato lì davanti. Ho avuto anche un problema con una moto al seguito, tanto che in discesa, per evitarla, sono caduto. Ho tenuto bene nel finale. Non mi aspettavo questa condizione. Però il percorso mi si addiceva e la gamba ha risposto bene. Il mio primo successo nel Team Controltech Nevi. Sono contento e lo dedico al mio team”

Solobike.it:

http://www.solobike.it/solobike/news/Andrea-Tiberi-Sofia-Pezzatti-siglano-Muretto-Alassio

Pianetamountainbike.it:

http://www.pianetamountainbike.it/mtb/notizia.aspx?Id=32468

distributore NEVI in FRANCIA

CYCLES ET SPORTS 68
29? RUE MARECHAL LEFEBVRE
68250 ROUFFACH FRANCE
cyclesetsports68@bbox.fr
DSC_3924