archivio | 27 RSS per la sezione

Forcella in titanio

peso grammi 530

testa forcella in fusione di titanio 6AL-4V , per tubo sterzo 1,5″ conico

 

particolare per Spinas LA1 Nevi part_006000C_F_7051000C_F_7046

BIKE CHANNEL PRESENTA ” COME E’ FATTO ” NEVI

BIKE CHANNEL SKY canale 214   PRESENTA IL ” COME E’ FATTO ” 1074970_10151586633183246_634711487_oSABATO 21/12 ALLE ore 22.00
DOMENICA 22/12 ALLE ore 10.00
LUNEDì 23/12 ALLE ore 4.00 e 16.00
LUNEDì 23/12 ALLE ore 19.45

24/12 ALLE ore 7.45
25/12 ALLE ore 1.45 e 13.45

27/12 ore 23.45
28/12 ore 11.45
29/12 ore 5.45 e 17.45

 

3/1 ore 18.00

4/1 ore 6.00

5/1 ore 0.00 e 12.00

 

 

 

www.nevi.it

il nuovo sito è in linea www.nevi.it

IL TEAM CONTROLTECH NEVI IN VAL DI SOLE PER LA COPPA DEL MONDO

Gli élite Andrea Tiberi  e Umberto Corti   saranno fra i protagonisti della terza prova della Coppa del Mondo XCO a Commezzadura, in Val di Sole, sabato 15 giugno alle 14.  Il  Junior Gioele Bertolini  sarà in azione domenica 16 giugno alle 9.30

Tiberi e Bertolini  con K2 in titanio e Corti con Gobi desert in titanio

 

939X7504

 

tiberi nero_444339

giolele4_o

 

tregnago-8

 

GIOELE BERTOLINI CONQUISTA ANCHE VERMIGLIO, TIBERI SESTO DOPO UNA GARA STREPITOSA

1DS_7962

 

1DS_7781

 

 

 

939X7097

 

1DS_8095

 

939X7504Con la vittoria di Vermiglio Gioele Bertolini conquista la vittoria finale del circuito Andrea Tiberi chiude quarto ad un soffio dal podio
Fine settimana dedicato al circuito degli Internazionali d’Italia di cross country con l’ultima prova disputata nella località trentina di Vermiglio. Dopo il sabato dedicato alle gare amatoriali, domenica appuntamento con le categorie agonistiche con in gara i quattro atleti del Team Controltech Nevi. Una gara dal livello decisamente alto, con partecipazione di molti stranieri arrivati in Val di Sole con una settimana di anticipo per preparare al meglio la coppa del mondo che si disputerà il prossimo weekend a Commezzadura località a pochi chilometri da Vermiglio. Altra grande prova di Gioele Bertolini. Lo junior centra un altro successo agli Internazionali d’Italia ( ha vinto a Nalles, Chies D’Alpago, Gorizia, Lugagnano Val D’Arda e Vermiglio e secondo a Montichiari rallentato da una foratura) conquistando, quindi, anche il successo nella classifica generale del circuito Fci. In terra trentina, Bertolini, ha dovuto fare i conti con Samuel Gaze campione nazionale neozelandese e vincitore dei giochi continentali oceanici. Dopo un’avvincente battaglia Gioele riesce a staccare Gaze ed involarsi verso la vittoria finale. “In effetti ho trovato un valido avversario. Ma per questo motivo la vittoria è ancora più significativa ed esaltante. Siamo rimasti per due terzi di gara insieme. Io attaccavo in discesa ma lui rientrava in pianura. Poi ho sferrato un allungo importante nella durissima salita ed ho capito di averlo messo in grossa difficoltà. Ho affrontato la discesa a tutta guadagnando ulteriore margine. Sono andato via in maniera costante controllando sempre il vantaggio. Ho vinto con merito. Un’altra bella vittoria. Soprattutto per il fatto che festeggiamo la conquista di una maglia prestigiosa come quella del circuito degli Internazionali d’Italia” Nella gara Open buon sesto posto per Andrea Tiberi per tutta la gara in lotta per il podio fino al penultimo giro. “Ho corso come a Lugagnano Val D’Arda. Solo che nel penultimo giro ho accusato la fatica. Ritmo forte impresso alla gara. Sono contento della mia prova. Peccato che non sono riuscito a centrare il podio nella generale” Tiberi è quarto nella generale. Discreta prova di Umberto Corti “Oggi le gambe non andavano proprio… Settimana scorsa ho fatto un bel carico di lavoro in vista della prova di coppa del mondo in Val di Sole. Sicuramente oggi un po’ l’ho pagato, spero che settimana prossima venga fuori il lavoro fatto.” In gara anche l’under Tommaso Caneva arrivato nelle retrovie. Il Team Controltech Nevi sarà impegnato il prossimo weekend in Val di Sole per la terza prova di Coppa del Mondo.

TEAM CONTROLTECH NEVI PROTAGONISTA A LUGAGNANO – quinta prova degli Internazionali d’Italia XCO

Gradi soddisfazioni nella quinta prova degli internazionali d’Italia XCO
Gioele Bertolini trionfa nella categoria junior con Andrea Tiberi che conquista il terzo posto nella categoria Open. Giornata trionfale per il Team Controltech Nevi, impegnato a Lugagnano val d’Arda (Pc) per il penultimo atto del circuito off road degli Internazionali d’Italia di mountain bike specialità olimpica cross country. Nella gara Open vittoria del campione italiano Marco Aurelio Fontana, davanti allo spagnolo Ivan Alvarez Gutierrez e l’ottimo Andrea Tiberi che grazie anche ad un pizzico di fortuna riesce a conquistare il terzo posto. Il biker piemontese è sempre stato in lotta per il podio già alla prima tornata. Poi a metà gara viene superato dall’estone Martin Loo che però all’ultimo giro, vittima di una foratura, da il via libera ad Andrea Tiberi per la conquista del terzo posto. “Sono stato fortunato nel finale per la foratura di Loo ma anche questo fa parte del gioco. Penso di essermi meritato questo terzo posto perché ho corso molto bene anche se oggi ero un po’ meno brillante di settimana scorsa in coppa del mondo. Domenica a Vermiglio vorrei concludere gli Internazionali con un’altra prova convincente su un percorso che negli ultimi anni mi ha sempre visto protagonista”

I colori del team Controltech sul gradino più alto del podio negli Junior con Gioele Bertolini che ottiene il suo quarto successo agli Internazionali d’Italia. “Sto pedalando molto bene- ha detto Gioele- ed ho già vinto questo circuito che per noi è molto importante. Ho sempre controllato la gara. Lo staff mi teneva aggiornato. La mia Nevi, ancora una volta, è stata impeccabile considerato le sollecitazioni che riceveva soprattutto nel difficile tratto della pietraia. Oggi una bella giornata per il team Controltech Nevi. Ora mi concentrerò sulla coppa del mondo in Va di Sole a cui punto molto e spero di avere molto tifo italiano”

GIOELE BERTOLINI

 

5444

 

ANDREA TIBERI

5574

 

5525

GIOELE BERTOLINI QUARTO A NOVE MESTO NA MORAVE SECONDA TAPPA DELLA WORLD CUP

GIOELEo

GIOELE BERTOLINI QUARTO A NOVE MESTO NA MORAVE SECONDA TAPPA DELLA WORLD CUP
Dopo il quarto posto di settimana scorsa ad Albstadt (GER) Gioele si ripete anche in Repubblica Ceca
Grandissimi risultati per Gioele Bertolini dalle prime due prove di World Cup XCO. L’atleta portacolori del Team Controltech Nevi ha ottenuto due quarti posti ad un soffio dal podio. In entrambe le gare Gioele ha partecipato alla gara indossando la maglia della Nazionale Italiana perché chiamato dal C.T. Hubert Pallhuber. Convocazione che ha dato morale al giovane talamonese che ha sfoderato due prestazioni eccezionali sfiorando in entrambe le occasioni il podio.
“Sono molto contento” afferma Gioele “anche se in entrambe le occasione ho concluso quarto e fuori dal podio. Essere tra i primi cinque al mondo è per me motivo di orgoglio ed in entrambe le occasioni ci sono state un paio di cose che posso recriminare. Questo mi fa pensare che prima o poi potrebbe arrivare anche qualcosa in più. Rispetto allo scorso anno ho fatto un grande passo avanti, inoltre avere il pieno supporto di tutti gli sponsor è un ulteriore aiuto. I telai Nevi in Titanio con geometrie su misura vanno alla grande, le forcelle Marzocchi con settaggio personalizzato realizzato ad ogni gara dal tecnico Alessio Seri seguono alla perfezione le asperità del terreno. Inoltre tutta la componentistica Controltech e l’accoppiata ruote/tubolari Tufo mi garantiscono un controllo eccezionale.
Ora pensiamo ai prossimi appuntamenti con le ultime due prove degli internazionali d’Italia dove mi aspetta il compito di conquistare la vittoria del circuito e la World Cup in Val di Sole dove avrò l’occasione di rifarmi e dalla mia avrò il tifo italiano che sicuramente mi darà una grossa mano.”

GIOELE BERTOLINI VINCE ANCHE A GORIZIA E TIBERI QUINTO! Dominio assoluto di Bertolini e Tiberi sempre più in condizione!

 

 

12 Maggio 2013

GIOELE BERTOLINI VINCE ANCHE A GORIZIA E TIBERI QUINTO!
Dominio assoluto di Bertolini e Tiberi sempre più in condizione!
gioele1299842659_n


vittoria gioele Gorizia_n

939X1817

939X1814

gio2_n gio4_n gio _ngioele_n

 

939X1956 Nevi Black - Tiberi tiberi 444340tiberi nero_444339

 
Gioele Bertolini vince la tappa degli Internazionali d’Italia di cross country. Un altro impegno importante per il Team Controltech Nevi con base a Monguzzo in questa domenica 12 maggio. Siamo in Friuli, per la precisone a Gorizia per l’appuntamento con la quarta tappa del circuito degli Internazionali d’Italia di cross country. Grande giornata per il team internazionale “titanico”. Condizioni meteo che hanno reso il percorso estremo per la quantità di fango presente in molti punti ma molto divertente e spettacolare per il pubblico. Nella categoria Junior dominio assoluto di Gioele Bertolini. Un altro successo importante e primato consolidato nella classifica generale, per il giovane atleta al secondo anno Junior tesserato per il team del presidente Giuseppe Corti. “Non ho avuto nessun problema. Come sempre tengo alto il ritmo al primo giro per capire anche la situazione degli avversari. Ho visto che sono rimasto subito solo ed ho corso con grande tranquillità, con tutto lo staff dirigenziale che mi informava dei vari distacchi. Un’altra bella vittoria e primato rafforzato nella classifica generale del circuito degli Internazionali d’Italia che rimane uno degli obiettivi del team e del sottoscritto. La mia Nevi è stata impeccabile. Anche in un percorso fangoso tutto è andato via alla perfezione ora mi aspetta la Coppa del Mondo consapevole che la mia condizione è molto buona.” Bene anche Andrea Tiberi, nella gara Open maschile, dove ottiene un brillante quinto posto, con la soddisfazione di salire sul palco e ricevere l’applauso del numeroso pubblico presente.“Ho avuto un lieve calo durante il quarto dei cinque giri in programma. Ma mai preoccupato. Ero ben aggiornato sull’andamento della gara. Sono contento della mia prova e della mia condizione. La forma sta crescendo e adesso che arrivano gli appuntamenti più importanti sono molto fiducioso.” In crescita Umberto Corti che conclude quindicesimo assoluto. “Prima di tutto sono felice per Gioele ed anche per Andrea. Bene anche la mia prova. Purtroppo ho avuto una partenza con la retromarcia! Ho avuto problemi ad agganciare il pedale e dopo 100m mi sono trovato dalla prima fila al cinquantesimo posto. Comunque capisco che sono in crescita e questo mi da morale. Ho ancora tanto margine di miglioramento, sono sereno e fiducioso. Tre atleti nei primi quindici degli Internazionali d’Italia rimane un ottimo risultato. I nostri sponsor sono contenti di quanto facciamo”. Unico neo della giornata la sfortuna che ha colpito l’under valtellinese Tommaso Caneva che è strato costretto al ritiro per problemi meccanici.
Prossimo appuntamento domenica ad Albstadt (GER) per la prima prova di Coppa del Mondo!

GIOELE BERTOLINI VINCE A NALLES

GIOELE BERTOLINI VINCE A NALLES!
Grande gara anche per Andrea Tiberi e Tommaso Caneva
Prima tappa del circuito degli Internazionali d’Italia di cross country, con l’appuntamento in terra bolzanina, sede della tredicesima edizione della Marlene Sunshine Race.

Giornata primaverile, percorso tecnico e vetrina importante per il gruppo del team Controltech Nevi sodalizio monguzzese del presidente Giuseppe Corti. Nalles come sempre è il primo vero incontro tra i più forti interpreti del cross country nazionale ed internazionale. Tra gli junior (17/18 anni), trionfa Gioele Bertolini atleta che riesce a stupire gli addetti ai lavori per le sue capacità di guida e la determinazione che mette in ogni gara. La sua Nevi K2 29er ha saputo gestire alla grande ogni sussulto e vibrazione che subiva dal difficile percorso di Nalles “Vincere agli Internazionali d’Italia è qualcosa di importante e di gratificante. Qui non si vince per caso. Qui devi essere un buon biker. L’importante per me è regalare forti emozioni e successi, al mio team, che mi ha sostenuto metro dopo metro, ed ai nostri sponsor. Gli Internazionali d’Italia Xc sono una vetrina fondamentale ed importante per noi atleti e per la mia società.”
Bene anche per l’èlite Andrea Tiberi, settimo fino all’ultimo giro. Poi calato nel finale concludendo undicesimo e comunque secondo italiano. “La gara è stata difficile sul piano tecnico e tattico. Ritmo molto forte e percorso come sempre durissimo sia per noi atleti che per le bici. Non volevo perdere la scia dei migliori. Purtroppo nel finale è mancato qualcosa. Peccato perché volevo entrare nella top ten. Ho avuto belle sensazioni, in crescita e sono sicuro che per metà maggio quando inizierà la coppa del mondo la mia condizione sarà ancora migliore.” Buona prova anche dell’under Tommaso Caneva giunto attorno alla trentacinquesima posizione assoluta e undicesimo Under 23. “Sono contento, ho sfiorato la top 10 ma sono sempre stato in gara. È mancato anche a me un po’ il finale ma credo che con qualche gara in più nelle gambe raggiungerò una condizione migliore.”
Umberto Corti delude un po’ le attese non entrando mai in gara e ritirandosi a un giro dalla fine. “Purtroppo in questo ultimo periodo sono stato un po’ impegnato con il lavoro dove seguo la commercializzazione del marchio Controltech e lo sviluppo di nuovi prodotti. Ho dovuto quindi dedicarmi un po’ di più al lavoro e un po’ meno all’allenamento. È normale che a questi livelli quando è così, gli altri ti passano sopra. Contento per la grande domenica di squadra dove abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro valore!”
Prossimo appuntamento ufficiale per il team sarà il 27/28 aprile a Montichiari in occasione della seconda prova degli internazionali d’Italia XCO.

939X9900

 

IMG_9163

 

Gioele Nalles_n